Blog

Autodesk dimostra come strumenti di progettazione intelligenti e hardware VR stanno trasformando il settore delle costruzioni

Il modello 3D ci sta dando una nuova prospettiva nella nostra casa: potremmo modellare la luce del sole in diversi momenti della giornata, ottenere una stima dell’utilizzo del giardino e anche controllare il layout degli interni con alcuni dei mobili più grandi.

Spiegare quello che si vuole all’architetto e ai costruttori ha assunto un nuovo livello di comfort. Se un’immagine vale mille parole, che valore è un modello interattivo 3D?

Autodesk ha invitato diversi professionisti nella loro sede di Mumbai per presentare le nuove offerte “VR in costruction”: l’ufficio dispone di una sala demo dove hanno collegato un auricolare HTC Vive VR a un computer portatile.

La demo è stata breve, ma altrettanto rivelatoria. in quanto si è potuto esplorare un appartamento in VR utilizzando il Vive.

Dove i modelli 3D su uno schermo del computer sono ancora rappresentazioni 2D di un oggetto 3D, in VR, natualmente, prendono vita: il senso della profondità aggiunge una nuova dimensione all’esperienza, un senso di presenza ed un collegamento con l’appartamento virtuale in cui si era.

La libertà di andare a una finestra per controllare la vista, dirigersi verso la sala da pranzo e comprendere il senso dello spazio, stare in camera da letto e apprezzare la piacevole luce del sole, è stata davvero impressionante.

L’aggiunta di una dimensione in più all’esperienza non è una piccola cosa. La persona media deve ancora contare sulla propria immaginazione per riempire le lacune lasciate dagli schizzi 2D e dai modelli virtuali 3D.

Il problema con l’immaginazione è che è volubile, più un’esperienza emozionale che non realistica. Sai che vuoi quella spettacolare vista dalla tua camera da letto, ma esattamente dove dovrebbe andare quella finestra? Nella tua immaginazione, questa visione è perfetta. Nella vita reale, forse quella finestra sarebbe stata meglio posizionata più a sinistra.

In VR, questi vaghi della fantasia possono essere considerati: ii rendi conto, ad esempio, che il piano cottura della cucina è un po troppo basso o che una spina dovrebbe essere nascosta dietro quel frigorifero.

Ma non si parla solo le case e di spazi personali: c’è molto di più in VR rispetto alla semplice immersione.

VR e AR stanno per essere integrati accolti sempre più nei progetti di costruzione commerciale. Con gli strumenti giusti, gli ingegneri e gli architetti possono visualizzarne meglio gli spazi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi