Blog

BIM e GIS : Partnership Autodesk ed Esri

Autodesk ed Esri stanno lavorando insieme per costruire un ponte tra le loro tecnologie di mappatura BIM e GIS. Le due aziende vogliono consentire a un’intera gamma di industrie di comprendere meglio il contesto visualizzando i dati dall’ambiente costruito, dalla natura, dai cittadini e dalle reti che lo tengono insieme.

All’Autodesk University 2017 di Las Vegas, il fondatore e presidente di Esri, Jack Dangermond e il CEO di Autodesk Andrew Anagnost hanno annunciato la nuova collaborazione per riunire i punti di forza dei dati di mappatura BIM e GIS.

È importante considerare le esigenze delle generazioni future durante la progettazione e l’esecuzione dei progetti di costruzione di oggi, ha affermato Dangermond. I vantaggi della partnership con Autodesk includono la garanzia di risorse sostenibili per una popolazione in crescita, un’impronta umana responsabile nell’ambiente naturale, un uso migliore delle risorse esistenti e città meglio preparate per le difficoltà, ha affermato Dangerman.

Per i proprietari di infrastrutture, pubbliche o private, la perfetta integrazione del software di mappatura BIM e GIS consentirebbe loro di pianificare, progettare, costruire e utilizzare le proprie risorse infrastrutturali in modo ottimale risparmiando tempo e denaro. Con una migliore integrazione delle soluzioni software Esri e Autodesk, è possibile ottimizzare enormemente il flusso di lavoro.

Lavorare con Esri è una combinazione dei punti di forza del BIM e della mappatura GIS, ha affermato Andrew Anagnost, CEO di Autodesk. Gli obiettivi sono di dare ai pianificatori industriali e urbani la capacità di pianificare nel contesto del mondo reale. Ciò apre l’opportunità di costruire città e infrastrutture più interconnesse e resilienti per la sostenibilità.

Autodesk ed Esri cercano di integrare meglio le rispettive soluzioni in modo che gli specialisti del settore possano ottenere informazioni dal BIM e dal GIS, consentendo loro di migliorare le infrastrutture di rete. I vantaggi includono processi di approvazione semplificati grazie a un migliore coinvolgimento degli stakeholder, design più sostenibili e resilienti attraverso una migliore comprensione del progetto e riduzione del rischio attraverso un flusso di materiali ottimizzato e ottimizzato, disponibilità delle risorse e pianificazione della costruzione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi