Blog

La nuova workstation Z6 di HP

Le workstation Z di quarta generazione di Hewlett-Packard sono rivolte esclusivamente ai professionisti della progettazione e della produttività, con il suo leader pack, Z8, un sistema dichiarato come il più potente workstation desktop nel mondo.

Le nuove workstation Z sono state sviluppate per progettisti, designer, architetti, creatori digitali, scienziati, educatori, operatori sanitari e commercianti finanziari, ma potrebbero anche essere una buona misura per i creatori di contenuti domestici che valorizzano il potere di elaborazione più di un sano saldo bancario.

Dopo la Z8, è il momento della nuova workstation Z6, la quale si caratterizza per il 67 per cento in più di larghezza di banda di memoria e il 27 per cento più di capacità di conteggio del processore rispetto a quello offerto dalla workstation Z640 del 2015.

C’è un’ampia gamma di opzioni per processori Bronze, Silver, Gold e Platinum Xeon da scegliere, fino a 384 GB di memoria di sistema DDR4 su 12 slot e fino a 4 TB di memoria.

Le opzioni grafiche Nvidia o AMD vengono eseguite da Quadro P400 e Radeon Pro WX 3100 fino a Quadro P6000 e Radeon Pro WX 9100.

Questo modello dispone di quattro porte USB 3.1 e due porte USB C nel davanti, sei USB 3.1 e una Gigibit Ethernet sul retro come da standard: HP ha, inoltre, incluso porte seriali per mouse e tastiera per tenere libere le preziose porte USBe, come gli altri due modelli della gamma G4, la connettività wireless viene fornita in forma di Bluetooth 4.2 e 802.11a/b/g/n/ac.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi